News

HERNO PRESENTA LA COLLEZIONE INVERNALE E APRE BOUTIQUE ALL’ESTERO

Grande fermento in casa Herno, tra presentazioni delle linee invernali e aperture di negozi con un progetto internazionale. Il brand italiano per la stagione fredda 2018 propone un variegato catalogo di piumini e cappotti dallo stile femminile e versatile, puntando soprattutto su diversi modelli di capospalla dal design avvolgente, disponibili in una ricca tavolozza di colori decisi senza rinunciare alle stampe o ai dettagli glamour.

  • Massimo De Angelis

Nella serie dedicata ai piumini vanno segnalate tante opzioni tra cui risulta possibile trovare il modello più adatto ai propri gusti o alle esigenze di ogni donna. Entrano così in scena alcuni piumini corti disponibili nella versione fashion dotati di maniche al gomito che proseguono con lana a coste. Si affiancano poi diversi capi lunghi dalla grammatura pesante e alcune varianti in grado di arrivare fino al ginocchio. Tutti esemplari completati da cappucci, cinture o dettagli in pelliccia, spaziando dalle tinte unite agli stampati su tessuto tecnico, fino ai motivi a ondine. Da ricordare anche i capospalla dagli eleganti inserti in pelliccia, su modelli con colletti alti, ma pure su bordi dei cappucci e polsini. Infine il settore cappotti dallo stile ricercato, che riprendono look vintage anni Sessanta, design a trapezio e calde imbottiture interne.  Ma la griffe Herno, per incrementare fatturato e visibilità all’estero, ha deciso di investire sul retail in località straniere, inaugurando un negozio a San Pietroburgo, nonché una lussuosa boutique nella metropoli di New York. Un ampio spazio di 160 metri quadri situato nella caratteristica Greene Street, cuore dello shopping nel quartiere Soho. Lo store appare una perfetta combinazione di pietra, legno, tessuto, pelle oltre all’acciaio dei ganci simbolo distintivo del marchio. Un’elegante libreria in faggio accoglie chi entra come in un salotto casalingo. Tra gli scaffali, gli abiti destano l’immaginario insieme ai libri d’arte, le antiche fotografie, i video digitali, la musica d’autore, piante e verde verticale, promemoria che svela simbolicamente l’estro della maison: un sobrio equilibrio tra passato e futuro, territorio e impresa, estetica e funzionalità.