News

BULGARI RIAPRE LA BOUTIQUE DI VIA MONTENAPOLEONE E CRESCE NELLE VENDITE

La Maison Bulgari riapre al pubblico la boutique milanese di via MonteNapoleone, completamente rinnovata dopo un’accurata ristrutturazione.

  • Massimo De Angelis

Sviluppata su una superficie complessiva di 280 metri quadri di solo spazio vendita, distribuiti su di un unico piano, il negozio è stato rivisitato secondo i canoni estetici sviluppati dal newyorchese Peter Marino. Un gioco tra innovazione, trasgressione e tradizione che sta alla base dello stile eclettico, nonché raffinato, del celebre architetto americano. L’ampio ingresso, da cui si apre una vasta prospettiva sugli altri ambienti, è reso ancor più scenografico dalla presenza di marmi, come il travertino bianco dei pavimenti lavorato con un motivo geografico. Il vero spirito si riesce comunque a cogliere attraverso lo studio dei dettagli, considerando che la location di via MonteNapoleone si distingue per i chiari riferimenti ai grandi nomi del design anni Trenta, a cominciare dall’architetto Piero Portaluppi. Risultano infatti numerosi i rimandi a Villa Necchi Campiglio, la magnifica residenza meneghina realizzata nel 1935 e considerata un vero capolavoro urbano. Di chiara matrice milanese pure gli arredi della boutique, mentre a rendere gli interni ancora più interessanti si aggiunge un giardino d’inverno la cui estetica rispecchia quella di analoghi ambienti in storiche dimore. Il piano di restyling dei negozi è partito da Roma, per poi proseguire a Londra, New York e ora il capoluogo lombardo. La prossima tappa sarà Parigi, il cui store riaprirà i battenti nel 2019, terminando infine con i rinnovi dei due punti asiatici di Kuala Lumpur e Singapore. In orbita al gruppo LVMH, Bulgari è il brand ammiraglio della divisione gioielli, che nei primi mesi del 2018 ha registrato una crescita delle vendite vicino all’8 per cento, considerata dai vertici aziendali una performance eccellente.